CORSO PER DIRETTORI DI CORO

Essere direttore significa ricoprire un ruolo di guida, fatto, per così dire, di oneri e onori: diventare il punto di riferimento per un gruppo, certamente in ambito musicale, ma non solo, significa mettersi quotidianamente alla prova, avere le idee chiare e riuscire ad instaurare con il coro un rapporto di vera stima. Insomma, bisogna essere pronti a tutto!
Il corso per direttori di coro si rivolge sia a quelli alle prime armi, sia a quelli che hanno già alle spalle esperienze musicali in questo ruolo. Il percorso proposto, infatti, prevede piani di studio adattati a diversi livelli di competenza, così che ognuno possa raggiungere obiettivi concreti e spendibili nell’ambito della propria attività.
la pratica della lettura, della tecnica vocale, lo studio della gestualità e di repertori diversi, garantiranno, al termine del corso, capacità di sapere e valtare il grado di difficoltà leggere bene e valutare il grado di difficoltà delle parti corali e di saper gestire la concertazione e la direzione di brani di epoche e stile diverso, dalla musica rinascimentale fino alla contemporanea. I corsi garantiranno anche un vasto ampliamento del repertorio da poter utilizzare con le proprie formazioni. La pratica vocale unita alle relative lezioni tecniche migliorerà la qualità vocale dei singoli direttori e fornirà loro gli strumenti per la preparazione del coro in questo ambito.

INIZIO ATTIVITA’: Gennaio 2020

DURATA: 2 anni

CADENZA: 6 incontri mensili di due giorni (sabato pomeriggio e domenica)
6 Laboratori con cori di stili e repertori diversi

SEDE: Istituto per la Musica Harmonia

TITOLO: Attestato di partecipazione

 

MATERIE E PROGRAMMI DI STUDIO

Materie del I anno

Storia della musica 6 ore
Tecnica della direzione e concertazione 15 ore
Tecnica vocale (individuale e collettiva) 6 ore
Repertorio corale 9 ore
Laboratori con cori ospiti 36 ore

TOTALE ORE ANNUALI 72 ore

Materie del II anno

Storia della musica 5 ore
Tecnica della Direzione e Concertazione 15 ore
Tecnica vocale 6 ore
Repertorio corale a cappella 5 ore
Repertorio corale con accompagnamento strumentale 5 ore
Laboratori con Cori ospiti, con Coro 1506, con Corso Coristi 36 ore

TOTALE ORE ANNUALI 72 ore

Programmi di studio

Tecnica della direzione e di concertazione: comunicare attraverso le mani e lo sguardo, con una gestualità efficace ed appropriata, acquisendo le tecniche migliori da applicare sia in fase di lavoro che in fase di esecuzione.
Programma Tecnica della direzione: Posizione di partenza-Schemi in 2,3,4 movimenti- Attacchi su movimenti diversi dal I – Attacchi sulle suddivisioni – Tempi composti – Tempi misti – La corona – Il legato e lo staccato – Dinamica – Variazioni di tempo.
Programma Concertazione: gestione della prova, intonazione, disposizione delle voci, metodo di lavoro.

Tecnica vocale (individuale e collettiva): imparare ad usare la propria voce e saper di guidare i coristi nell’uso corretto e nello sviluppo della loro capacità vocale. Classificare le voci e creare il “suono” del coro.
Programma: Rilassamento – Postura – Respirazione – Attacco e produzione del suono – Vocali – Consonanti – Risonanza – I registri vocali – Classificazione delle voci – Vocalizzi

Storia della musica corale. Programma: il canto gregoriano,i drammi liturgici, la lauda, polifonia rinascimentale, il tactus, l’Oratorio, il Melodramma, musica corale del ‘900, musica corale contemporanea.

Repertorio corale: ovvero approfondire lo studio di brani di diversi stili ed epoche, per fare esperienza diretta delle differenze che devono caratterizzare l’approccio del direttore a seconda del repertorio che si troverà ad affrontare.
Programma: Saranno oggetto di analisi, studio e concertazione brani di autori, stili ed epoche diverse. Questi saranno scelti con il fine di far conoscere ai corsisti vari repertori: musica sacra e profana del Rinascimento, musica contemporanea, cori d’opera, canto popolare – gospel – jazz.

REQUISITI E MODALITA’ DI ACCESSO

Per iscriversi a questo corso è necessario essere in possesso di un Diploma Accademico di I Livello (Corso Triennale) rilasciato da un Conservatorio o essere in grado di saper affrontare la lettura cantata a prima vista di un brano di media difficoltà.